I nostri Obiettivi

I nostri obiettivi in breve

Obiettivi 2016 – 2020

della sezione PLR di Ponte Capriasca

Principi ispiratori

La sezione PLR si ispira ai principi del progresso sociale, apportando innovazioni con coerenza e nel rispetto delle tradizioni.

Grazie alla definizione ed al perseguimento di obbiettivi e di misure che si ispirano a questi principi, intendiamo continuare a promuovere la qualità di vita di Ponte Capriasca e dei suoi cittadini.

Obbiettivi generali

I nostri obbiettivi per la legislatura 2016-2020 sono i seguenti:

  • Proseguire nella realizzazione delle infrastrutture comunali, completando le opere in corso e lanciando nuovi progetti in base alle necessità e alle priorità presenti e future.
  • Sostenere e sviluppare i servizi a favore della popolazione, la vita associativa e culturale del paese.
  • Continuare ad impegnarci in favore della valorizzazione del nostro territorio.
  • Mantenere una sana gestione finanziaria del Comune garantendo al contempo un'elevata qualità dei servizi offerti ai cittadini.

Misure

Per raggiungere gli obbiettivi sopra descritti, proponiamo il seguente catalogo di misure:

 

Misure

Statoattuale

Opere comunali

Ristrutturazione dell’edificio principale della scuola dell’infanzia attraverso l’approvazione di un credito di progettazione e un credito di realizzazione.

Lavori in corso.

Creazione della terza sezione della scuola dell’infanzia nel caso in cui la prevista evoluzione della popolazione lo richieda.

Il calo demografico rende attualmente non necessaria la terza sezione.

Attenzione alla mobilità scolastica con creazione di un servizio "pedibus" per gli allievi della scuola dell'infanzia ed elementare.

A causa dello scarso interesse per il servizio "pedibus", si è deciso di intervenire sulla segnaletica con il progetto "meglio a piedi".

Introduzione di una mensa scolastica presso una delle attuali sedi scolastiche, tenendo in considerazione i bisogni attuali e futuri della popolazione.

Realizzato.

Creazione di un servizio extrascolastico a Ponte Capriasca, per favorire la conciliazione tra lavoro e famiglia.

Realizzato.

Sito Bellunesi: proseguire le opere di manutenzione di questo luogo d’incontro e svago per la popolazione.

Impegno continuo.

Proseguimento della sostituzione degli impianti di illuminazione con impianti a LED che garantiscano una più efficiente gestione dell’illuminazione lungo le vie del paese.

Lavori in corso.

Servizi, informazione, vita culturale ed associativa

Gestione delle scuole elementari: in seguito al risanamento delle scuole consortili e lo scioglimento del Consorzio scolastico delle scuole elementari, resosi necessario in quanto non più conforme ai disposti legali, a partire dall’anno scolastico 2016/2017 Ponte Capriasca è ormai il Comune di sede ed ha quindi il compito di amministrare e gestire le scuole elementari (pagamento dei salari, interventi di manutenzione ordinaria, ecc.) ed adeguare la relativa regolamentazione.

Impegno continuo.

Migliorare l’informazione alla popolazione: il sito internet del Comune è stato oggetto di un primo intervento volto a rendere maggiormente partecipe ed informata la popolazione in merito a tutti gli sviluppi del Comune. Crediamo che vi siano ulteriori possibilità di progredire in questo senso e rendere l’attività del Comune ancora più trasparente e funzionale verso i propri cittadini.

Impegno continuo. Il comune ha predisposto un nuovo sito internet e migliorato sensibilmente l'informazione alla popolazione. Rimangono alcuni punti migliorabili su cui vigileremo.

Tecnologia: estendere la disponibilità delle infrastrutture per la connessione internet a banda ultralargasul territorio comunale, la quale permetterebbe di garantire un collegamento estremamente veloce, a tutto vantaggio del telelavoro e dell'insediamento di attività commerciali.

La disponibilità di banda larga è aumentata negli ultimi anni ma vi è ancora potenziale di miglioramento.

Eventi: promuovere e favorire le feste e gli incontri tra la popolazione nonché gli eventi a supporto delle associazioni.

Impegno continuo.

Gestione del territorio

Mobilità lenta: realizzazione della zona con limite di velocità a 30 km/h su tutto il territorio comunale, ove possibile, come da delibera del Consiglio comunale.

Una parte della zona 30 km/h è stata realizzata. Per il resto del Paese si stanno valutando alternative, visti i costi proibitivi.

Estensione dell’illuminazione dei sentieri in zona Nogo e tra via Savanone e via al Sasso.

Impegno continuo, grazie anche al fondo per le energie rinnovabili.

Realizzazione di un punto di raccolta rifiuti in via Volta per servire in particolare le zone in via Nogo, via al Sasso e via Volta. Il nostro obbiettivo è dunque quello di favorire una realizzazione in tempi rapidi dell’opera affinché anche queste zone del Comune dispongano in prossimità di un centro di raccolta.

I lavori in merito sono in corso.

Opposizionealla discarica cantonale di inerti: in zona Crevogno, sul territorio di Ponte Capriasca, il Dipartimento del Territorio del Cantone Ticino ha individuato un sedime consono alla possibile creazione futura di una discarica di materiali inerti. Secondo il piano direttore cantonale il volume di materiale che potrebbe essere scaricato sul nostro territorio è compreso tra 100'000m3 e 200'000m3. Intendiamo continuare con le pressioni operate sul Dipartimento del Territorio, riservandoci l'utilizzo di ulteriori mezzi a nostra disposizione, per difendere il pregiato territorio in questione.

Attualmente la questione è nelle mani del Cantone ma resteremo vigili.

Trasporti

Miglioramento dei collegamenti di trasporto pubblici da e per Ponte Capriasca: un’estensione della fascia oraria di servizio e una maggiore frequenza delle corse è fondamentale per incitare all’utilizzo dei mezzi pubblici e ridurre il traffico veicolare sul nostro territorio. Il Programma di agglomerato del luganese di terza generazione (“PAL 3”) prevede tra gli altri – grazie ad un'intensa pressione del nostro Comune nelle sedi competenti, su intervento della nostra Sezione – un potenziamento dei trasporti pubblici da e per Ponte Capriasca (sia verso Lugano che, altrettanto importante, verso Taverne). Intendiamo a vigilare affinché tale potenziamento divenga presto realtà, con collegamenti che possano permettere ad una parte della popolazione di effettuare gran parte dei propri spostamenti lavorativi e di svago con il trasporto pubblico, a tutto vantaggio della qualità di vita.

Grazie anche ad un impegno costante della nostra Sezione si è raggiunto un potenziamento interessante del servizio e una riattivazione del collegamento verso Taverne. I collegamenti saranno potenziati ulteriormente entro il 2021. L'obiettivo diventa quindi quello di far conoscere il nuovo servizio e di promuoverne l'utilizzo.

Rotonda di Taverne: intendiamo impegnarci affinché il Comune faccia pressione sulle autorità preposte per ottenere quanto prima una rotonda definitiva all'incrocio di Taverne, con conseguente smantellamento della rotonda provvisoria.

Lavori in corso.

Accesso all’autostrada in territorio di Sigirino: insieme agli altri Comuni interessati intendiamo agire in maniera congiunta affinché sia adeguato l’attuale accesso all’autostrada in territorio di Sigirino, ad oggi destinato unicamente ai veicoli del cantiere Alptransit. Ad ultimazione del cantiere è infatti previsto lo smantellamento di tale opera, il quale costituirebbe un inutile spreco di risorse. L'adattamento al traffico privato garantirebbe una diminuzione dell’afflusso di veicoli a destinazione degli svincoli autostradali di Manno e del Comune di Monte Ceneri, con evidente beneficio per i residenti su questa fascia di territorio.

Il Comune di Ponte Capriasca è stato tra i comuni firmatari della relativa iniziativa. La relativa pianificazione è ora pendente presso l'USTRA.

Finanze

Definizione di una precisa strategia degli investimenti, centrata sulle priorità e le necessità della popolazione e l’impatto finanziario per il Comune. Valutazione dell’investimento e degli oneri per l’ammortamento.

La sezione PLR di Ponte Capriasca ha dimostrato senso di responsabilità finanziaria, assumendosi il relativo dicastero, così come la Presidenza della Commissione della Gestione.

Allestimento ed analisi approfondita di diverse soluzioni nell’elaborazione dei progetti relativi alle opere comunali.

Impegno continuo.

Maggiore richiesta di offerte e capitolati più dettagliati in modo da garantire un investimento oculato delle finanze pubbliche.

Impegno continuo.

Attenta osservazione dell’evoluzione del gettito cantonale e comunale, con l'obiettivo di mantenere costante il moltiplicatore comunale. Eventuali aumenti di moltiplicatore dovranno costituire una ultima ratio e costituire una misura assolutamente eccezionale.

Impegno continuo.

Prestare particolare attenzione agli altri indicatori finanziari e non solo al moltiplicatore aritmetico.

Impegno continuo.